PRINCIPALITY " KNIGHTS' ISLAND"

Cenni storici aggiornati e nascita del Principato

Home
Nascita e storia aggiornata del Principato
Documentazione legalizzata anche con Apostille de l'AJA
Istituzioni dello Stato
Accordi intergovernativi e Relazioni Internazionali
Cooperazioni con Organizzazioni di altri Paesi
Nuova pagina per Manifestazioni ed Inviti
Carta Costituzionale ed Inno Nazionale
Progetti umanitari
Progetti e Collaborazioni con Il West Africa
Raccolta fondi per la beneficenza - Donazioni
Notizie riportate sulla Stampa
Comunicazioni periodiche ai Cittadini
Supporti per il commercio internazionale
Archivio Storico Giudiziario Istituzioni e Personalità dello Stato.IRRICEVIBILITA ' delle Sentenze di Corti Estere avverse al Soggetto Immune.
Pubblico Diritto Giuridico Internazionale - Esistenza dello Stato
Ricorso avverso la Repubblica Italiana alla Alta Corte di Giustizia dell' AJA
ANTONIO RUSPOLI , sedicente principe, espulso dallo Stato nel 2002

.

.

Hystorical mentions.

The governmental delegation of the Sovereign Order of St. John of  Jerusalem of the Hospital Knights Catholic Copts , recognized on October 20th 1980 by the Catholic Coptic Patriarchy of Alexandria of Egypt , composed by some Ministers ( among wich the Vice Prime Minister at the time S.A.S.PRINCE COSTANTINO II ,the Minister of Justice H.E. M.Bianchi , the Minister of Health H.E. Maria Luisa Sechi ) sets off for the caribbean islands of S.Kitts and Nevis for a formal meeting with the representatives of the local government, in particular with the Minister of Health and Territory H.E. Carl Martin and the Minister of Tourism and Commerce H.E. S.A. Astaphan , in order to promote an humanitarian action consisting in the planning and realization of an hospital center and in some interventions in the field of education.

In the program of the delegation there was the Meeting of the Coucil of Ministers with in the agenda the assimilation by the Principality of Isola dei Cavalieri of the Order of St. John of Jerusalem of the Catholic Copts .

The plane took off regularly at 12,10 from Paris ,but it was not a pleasant flight because of a non scheduled change of destination that made the trip about five hours longer. Non scheduled landing to St. Martin.

Later we knew te motive for the deviation : a terroristic attack , carried out using some airlines , has destroyed the twin towers of the World Trade Center of New York. Thousand of victims , the towers were at level zero. The intergovernmental meetings begin with one day of delay .The days are entirely dedicated to the job , the nigths are dedicated to connect by phone the  representatives of the people of the Knights , every one of them representative ot other 40 Knights.

The decision on what the final text of the Constitution had to be is taken the third day with a popular plebiscite . Eight Ministers and the representatives of the people pass the Constitution of the Principality Isola dei Cavalieri. The constituent phase is resolved. It's September 14 2001.

The Sovereign Order of the Coptic Hospital Knights meets in its entirely and peculiarity in the State Isola dei Cavalieri. So the territory of State , already granted in date January 16th 1984 to the Sovereign Order in perpetual use by the Catholic Coptic Patriarch of Alexandria of Egypt Stephanos I Siddarouss , is acquired in the constitutive resources of the State that , the first day of January 2002 see  confirmed the patriarchal recognition of the new Patriarch of Alexandria of Egypt Stephanos II Gattas .

     CENNI STORICI 
"La delegazione Governativa del Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme dei Cavalieri Ospedalieri Copti Cattolici riconosciuto, in data 20 ottobre 1980 , dal Patriarcato Copto Cattolico di Alessandria guidata 
dal Gran Maestro Reggente Antonio Ruspoli ( Di lì a poco tempo attore di un vero e proprio tentativo di Colpo di Stato probabilmente finalizzato anche all' acquisizione indebita di ingenti somme di denaro presumibilmente rivenienti da fondi contributivi della Banca Centrale Caraibica ) ,costituita da alcuni Ministri( fra i quali l'allora Vice primo Ministro S.A.S. Principe COSTANTINO DEJALA , il Ministro di Giustizia S.E
' ,  AVV. Bianchi,il Ministro della Sanità S.E. Dottoressa M.L.Sechi ed altri ancora), parte alla volta delle Isole caraibiche della Repubblica delle St. Kitts and Nevis per un incontro formale con i rappresentanti del Governo Locale ed, in particolare, con il Ministro della Sanità ed del territorio dott. Hon Carl Martin ed il Ministro del Turismo e del Commercio On. G.A. Astaphan, al fine di promuovere un' azione umanitaria consistente nella progettazione e realizzazione di un centro ospedaliero ed in alcuni interventi per l' Istruzione. Nel programma della delegazione vi è posta in calendario la riunione del Consiglio dei Ministri con all' ordine del giorno l ‘eventuale assimilazione ,da parte del costituendo Principato “'Isola dei Cavalieri",dell'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme dei Copti Cattolici. L 'aereo parte regolarmente da Parigi alle 12,10; volo non gradevole per un cambio imprevisto di destinazione che fa durare circa cinque ore di piu il viaggio. Atterraggio non previsto a ST. Martin. (Caraibi). Più tardi  viene motivata la deviazione: un attentato terroristico, compiuto utilizzando degli aerei di linea , ha annientato le due torri gemelle del World Trade Center di New York. Migliaia le vittime; le torri sono a livello zero. Gli incontri intergovernativi hanno inizio con un giorno di ritardo . Le giornate sono interamente dedicate al lavoro. Le notti sono occupate da una intensa attività di raccordo a mezzo telefono con i rappresentanti del Popolo dei Cavalieri, ciascuno rappresentante a sua volta altri 40 cavalieri. La decisione su quale doveva essere la scelta di autodeterminazione costituente lo Stato in fieri ed il testo finale della costituzione è presa il terzo giorno, con una votazione a  supporto popolare plebiscitario. Otto Ministri ed i rappresentanti del Popolo varano la Costituzione del Principato Isola dei Cavalieri. La fase costituente è risolta. E' il 14 settembre 2001. L'Ordine del Sovrano Ordine Cavalleresco dei Cavalieri Ospitalieri Copti confluisce , nella sua interezza e peculiarità ,nello Stato Isola dei Cavalieri. Di conseguenza il territorio di Stato, già concesso in data 16 gennaio 1984 al Sovrano Ordine, in USO PERPETUO dal Patriarca Copto Cattolico, di Alessandria d' Egitto, Stephanos I Sidarouss, viene acquisito nelle disponibilità costitutive dello Stato che, il primo gennaio 2002 vedrà confermato per sempre, il riconoscimento Patriarcale dal nuovo Patriarca d'Alessandria Stephanos II Ghattas il quale , infatti concede il Protettorato sia all'assimilando Cavalierato Sia al neo costituito Stato il "PRINCIPATO ISOLA DEI CAVALIERI ". Nel momento della Costituente di Stato , il Gran Maestro  dell' Ordine in assimilazione( affetto da gravissimi problemi di salute ) era rappresentato da un Gran Maestro reggente  "pro tem " nominato tale il 1° ottobre dell' anno 2000 per un biennio  con apposito decreto ora giagente negli Archivi dello Stato. Il 15 ottobre 2001 il  Gran Maestro Reggente  A.R. dispone per la modifica della Costituzione mediante emendamento costituzionale che viene esposto , quale esplicativa dell'" interpretazione autentica " in apposito documento denominato come predetto a firma del Gran Cancelliere (come tale qualificatosi ) dell' Ordine Ercole E.Ruffolo  in cui si chiede che la Costituzione di Stato preveda la sostituzione del Gran Maestro ( carica ormai assimilata a quella di Ministro dello Stato) in alcuni paricolari casi tra i quali l' incapacità ad operare in seguito ed in costanza di grave e permanente malattia ed i casi di attentato alla Costituzione e colpa grave nell'espletamento delle Funzioni Istituzionali. Il giorno 15 ottobre del 2001 il  Sovrano Consiglio  all' unanimità provvede all' Emendamento Costituzionale richiesto dal Ministro reggente il Dicastero Competente, attivo per l' Assimilazione dell' Ordine Cavalleresco. A tale momento storico il Gran Maestro Reggente  (senza averne titolo e motivazione ) di fatto Destituisce il Gran Maestro Titolare ( che non oppone ostacolo essendo nell' incapacità di agire a difesa per i già citati problemi di salute ) e lo stesso Vice Primo Ministro dello Stato , il quale invece propone il Riscorso di rito al Supremo Ordine di Magistratura del neo Costituito Stato : IL Sovrano CONSIGLIO composto dai  MINISTRI,  indicati dalla Costituzione, integrato da quattro membri della Camera dei Cavalieri , che ,dopo una  attentissima valutazione dell'avvenuto , in data maggio 03 2002 adotta un Provvedimento Straordinario che reintegra nella Sua funzione il Vice Primo Ministro e Dipone per l' immediata espulsione  anche dall' Ordine Cavalleresco del Gran Maestro Reggente A.R. per gravissimi motivi e per Attentato alla Costituzione di Stato. Il Provvedimento Straordinario viene esposto nella Sede dell' Ordine e notificato all' Espulso Interessato per i termini concessi a difesa. Il già G.M.Reggente ora espulso e privato di cariche e qualifiche, al pari dei Suoi due più stretti collaboratari, propone  tramite gli stessi un giudizio esterno che viene accettato dal Principato sul merito del solo comportamento in seno all' Ordine assimilato ,poichè non  lesivo della Sovranità di Stato. Il Principato accoglie la richiesta ed il Primo assistente dell'ex G.M. Reggente si rivolge al Pretore di Lugano in data 03 giugno 2002 per il Giudizio contro la parte avversa ( l' Ordine Cavalleresco in seno al Principato). La sentenza , preceduta dalla presentazione di tutta la documentazione anche internazionale presentata al vaglio del Giudice,vede soccombente la parte Attrice ( che si sottrae al processo ) ed il Principato ottiene Giustizia definitiva sancita giusta Sentenza del Pretore di Lugano in data 15 aprile 2003 (incarto n° 0A.2002.00347 - 79/ 2002 ). Nel Contempo, a far data dal 01 05 2002,il Sovrano Comsiglio aveva nominato per un periodo di Sei Mesi Primo Ministro  Pro Tempore, in attesa delle elezioni , il Vice Primo Ministro S.E. Costantino Dejala . Il Consiglio dei Ministri allo scadere del semestre in data  ottobre 2002 Vota all' unanimità per la conferma dell' Incarico al Primo Ministro Dejala che viene investito del titolo  di PRINCIPE dello Stato. Da quel momento in poi l' attenzione del Governo dello Stato si rivolge anche e con maggior vigore all' operativa estera fino a Concludere il primo trattato di Cooperazione fra Stati con la Repubblica del Mali, siglato nel settembre del 2006 in Bamako alla presenza del Primo Ministro del Malì e suggellato il 13 novembre 2006 nella Città di Milano con riprese della TV di Stato del Mali. Il trattato di Cooperazione  interstatuale ,in materia di sanità ed istruzione , in virtù del particolare apprezzamento dello Stato Maliano, prevede una donazione territorale ( con rinuncia di Sovranità  da parte del Donante sul territorio donato) al Principato anche allo scopo della apertura di una Ambasciata del " Principality Knigts' Island ". Nel procedere nel percorso storico il Governo del Principato , nell' ottobre dell' anno 2007, anche per adeguare la Costituzione dello Stato alla nuove realtà geo politiche e sociali dello Stato provvede alla revisione della Costituzione instaurando la trasmissione Dinastica del Titolo , della Carica e dell' incarico del PRINCIPE dello Stato. Sotto la nuova conformazione delle Istituzioni di Stato , il Principato negli anni 2010, 2011, e 2012 ( Comunicazioni Ufficiali Depositate ) presenta la propria documentazione anche internazionale all' esame del Competente Sotto Segretariato Generale delle Nazioni Unite , ottenendo le prime due convocazioni ufficiali per l' apertura del processo temporarale della richiesta di adesione alle Nazioni Unite per il seggio di STATO OSSERVATORE ( Convocazioni  U.N., con codici e Simbolo ONU ,del settembre 2011 e del Giugno 2012, formalizzate con l' incontro del Primo Ministro con il Sottosegretario Generale delle U.N. addetto ai piccoli Stati in via di Sviluppo ). La documentazione degli incontri Ufficiali è stata pubblicamente esposta  per gli Stati Interessati. Al momento il Principato é in attesa di presentare in tempi brevi , relativamente alla Dimensione Politica Internazionale dell' Incombenza )alla Sezione protocollare delle NAZIONI UNITE la rituale lettera al Presidente dell'Assemblea delle U.N. per la richiesta del voto Assembleare per l'eventale ammissione del Principato all'ONU. Durante gli anni prima richiamati il Patriarca d' Alessandria d' Eggito per i Copti Catolici, in allora Sua Beatitudine Antonios Naguib ( con il quale fu intrattenuta una copiosa corrisondenza epistolare ) pur approvando l' operato dei Suoi predecessori, chiese ed ottenne l' impegno da parte del Governo al fine di ridurre, al termine del processo di assimilazione del Cavalierato Copto Cattolico lo stesso Cavalierato ad un mero Titolo Onorifico di un Cavalierato di Stato privato di di autonomia e Sovranità ( con l' intento di non innescare conflittualità di alcun tipo con Ordini Cavallereschi pressochè omonimi.). Ora che La Stato ha assimilato ogni prerogativa anche inerente la Sovranità ed i Protettorati Ecclesiastici, il Governo del Principato ha onorato il proprio IMPEGNO SOVRANO modificando la struttura stessa degli enunciati dei Passaporti  di Cittadinanza del Principato.

In seguito al processo giuridico costituzionale di assimilazione dell' Ordine Cavalleresco copto cattolico, il Principato ha provveduto a comunicare ,a vari Ministeri degli Stati interessati e ,per la Repubblica Italiana al Ministero degli Esteri ed al   Ministero convenuto per le pertinenze inerenti L'istruzione Superiore nel settore della Sanità ( vedi decreto istitutivo dell'Università del Principato nela sezione " Progetti umanitari"), il Richiamo della precedente Sovranità dell'Ordine, assorbita per fusione dallo Stato, Ente Sovrano Predominante, al momento della Costituente, ed il cambiamento di Nome dell'Ordine divenuto ente interno dello Stato.

In Rispetto Dopia Cttadinanza del Capo dello Stato
cambionomeerichiamosovranit.jpg
Durante il Processo di Assimilazione le doverose notifiche anche alle Autorità Italiane.

RiconoscimentoSovranitaemodificanome.jpg

apostillaAjaconcessioneusoperpetuoextraterrritorialit.jpg

Uso perpetuo al S.O. poi assimilato dallo Stato
ConcessionePossedimentoEcclesiasticoinUsoPerpetuo.jpg
Sovrano Ordine dei Cavalieri di S.J. copti cattolici , assimilato dal Principato nel settembre 2001

Autentica Corte Suprema State of New York
AutenticacortesupremaNYusoperpetuoextraterrritorialit.jpg

Certificazione della Traduzione Giurata
TraduzionegiurataCorteSupremaNYusoperpetuoextraterrritorialit.jpg

Traduzione Giurata e Registrata
Traduzionegiuratacortesupremanyconcessioneusoperpetuoordineestatoextraterritorialit.jpg
La traduzione Giurata è Registrata ed autenticata dalla Corte Suprema( State of New York)

I documenti qui sopra riportati sono fotocopie dei documenti originali , depositati nell'Archivio di Stato,relativi alla concessione dell 'USO PERPETUO della chiesa ( 328 14th street,Brooklyn New York 11215 - Principato isola dei Cavalieri n 1/A) , e delle sue notevoli pertinenze immobiliari extraterritoriali , acquisito dallo Stato al momento dell'assimilazione in toto del Sovrano Ordine copto cattolico .

Resurrection Catholic Coptic Church
nuovafotoChiesa.jpg
La chiesa all'interno del territorio conferito in uso perenne .Indirizzo: Principato I.d,C. n. 1/A

Qui sotto vengono riportate le conclusioni della Perizia Internazionale-Stima di valore relativa ad una porzione edificabile del territorio di Stato.

StimaNYA001.jpg

StimaNYB001.jpg

Credenziali del 1° Ministro Princpe Costantino II
CredenzialidelCapodelloStato.jpg
Credenziali del Principe attestanti la Sua nomina a Capo dello Stato e vidimate da 7 Stati Sovrani

Credenziali prima della Costituzione dello Stato
CredenzialialmomentodellacostituzionedelloStato.jpg
Le Credenziali sono state modificate dopo la nascita dello Stato "Isola dei Cavalieri"

.

Stemma di Famiglia - ( Principe dello Stato)
AraldicaCasatoPrincipejpg.jpg

.

AfricaconScortaGendarmeriadiStato.jpg
Nel Mali con una rappresentanza della Scorta della Gendarmeria di Stato

Il Governo del Principato e quello delle St.Kitts
conilGovernodelleSt.Kitts.jpg
Nel settembre 2001, dopo i Lavori congiunti ,i Ministri dei due Stati alla cena del Gala

Delegazione di Stato con Il Governatore G.Pataki
DelegazionediStatoconGovernatorePatakiNY.jpg
Incontro ad Albany con Il Governatore dello Stato di New York ed altri esponenti del Governo di N.Y.

2005.Consegna di copia della Costituzione di Stato
2005ConsegnacostituzionealgovernatorePatakiNY.jpg
Il 1°Ministro consegna al Governatore dello Stato di N.Y.una copia della Costituzione del Principato

.

Incontro a Bamako Mali nel settembre 2006
DelegazionePrincipatoconprimoMinistroMali.jpg
Delegazione del Principato con il 1°Ministro ed il Ministro Sanità del Mali

webassets/strettadimano.jpg
Scambio dell'Accordo Intergovernativo firmato dal 1° Ministro e dal Ministro della Sanità del Mali

.

I giorni diciannove e venti del mese di novembre dell'anno del SIGNORE 2010 in occasione della Cerimonia di investitura di ventiquattro nuovi Cardinali ,tra i quali anche il CAPO della AUTONOMA CHIESA Copto Cattolica Sua Beatitudine il Patriarca (Uno dei quattro patriarchi detti "dagli antichi privilegi", tra i quali il Patriarca di Roma, il Papa Cattolico dotato anche della premazia dogmatica del Cattolicesimo) Cardinale ANTONIOS NAGUIB, il Primo Ministro   PRINCIPE COSTANTINO II  ed una piccola delegazione del Principato, alla quale era aggregato anche il Dott. Daniele Sechi Presidente della Organizzazione "sicurezza e società", venivano ricevuti in udienza Privata dal Patriarca  presso la Residenza Vaticana della Domus Santa Marta. Dopo un incontro fraterno e profondamente amichevole  tra il Patriarca e Cardinale Antonios Naguib ed il Principe Costantino, a Sua Beatitudine venivano presentati i membri della delegazione ai quali porgeva i Suoi ringraziamenti e presentava con grande semplicità ed autorevolezza il Proprio pensiero di incitamento alla pace ed alla necessità di garantire la presenza della Cristianità e dei suoi Valori Assoluti in ogni parte del del nostro Mondo e nei nostri cuori e comunque sempre nel rispetto dell'altrui pensiero. Nella giornata successiva, il giorno venti di novembre, dopo La Cerimonia del mattino, il Patriarca ringraziava, per la Sua presenza e per l'impegno di recente assunto in favore della comunità Copto Cattolica in Egitto, anche il Dott. Daniele Sechi che aveva raggiunto la Delegazione del Principato. In seguito dopo aver scortato Il Cardinale Naguib ed i Suoi Vescovi  nell'aula Paolo VI , nella quale i Nuovi Cardinali ricevevano le congratulazioni delle Delegazioni giunte da tutto il Mondo, Il Principe Costantino II aveva ancora una volta porto affettuosamente i suoi particolari auguri al Patriarca e Cardinale Naguib che riceveva gioiosamente le congratulazioni degli altri membri della Delegazione e del Presidente Sechi particolarmente commosso per la toccante occasione.A Breve nel sito www.sicurezzaesocieta.org una relazione più approfondita sull'evento e Sui progetti di collaborazione internazionale che il Principato , coadiuvato della organizzazione di cui al predetto sito, intendono portare avanti con la Chiesa e la Comunità Copto Cattolica in Egitto e non solo in  quello splendido Paese.

Il Cardinale Naguib ed il Principe Costantino II
IncontroCardinal Naguib e Principe Costantino II.JPG
S E. Antonios Naguib riceve le felicitazioni del P. Ministro SAS Costantino II nell'Aula Paolo VI

PrimoMinistroPatriarcaNaguibPresidenteSechi.jpg
Da sinistra:PrimoMinistro Principe Costantino II,Cardinal NAGUIB, Presidente D.SECHI

..

.