PRINCIPALITY " KNIGHTS' ISLAND"

REITERATE e Gravi Violazioni del Diritto Internazionale comesse da Istituzioni Italiane

Home
Nascita e storia aggiornata del Principato
Documentazione legalizzata anche con Apostille de l'AJA
Istituzioni dello Stato
Accordi intergovernativi e Relazioni Internazionali
Cooperazioni con Organizzazioni di altri Paesi
Nuova pagina per Manifestazioni ed Inviti
Carta Costituzionale ed Inno Nazionale
Progetti umanitari
Progetti e Collaborazioni con Il West Africa
Raccolta fondi per la beneficenza - Donazioni
Notizie riportate sulla Stampa
Comunicazioni periodiche ai Cittadini
Supporti per il commercio internazionale
Archivio Storico Giudiziario Istituzioni e Personalità dello Stato.IRRICEVIBILITA ' delle Sentenze di Corti Estere avverse al Soggetto Immune.
Pubblico Diritto Giuridico Internazionale - Esistenza dello Stato
Ricorso avverso la Repubblica Italiana alla Alta Corte di Giustizia dell' AJA
ANTONIO RUSPOLI , sedicente principe, espulso dallo Stato nel 2002

.

Nella  presente sezione si evidenziano le fasi preliminari e/o risolutive di controversie Giuridiche con Stati Esteri. Le esposizioni di fasi varie di dette controversie appariranno progresivamente nel corso dei prossimi mesi anche in seguito alle azioni giudiziarie INTERNAZIONALI che il Principato si appresta a porre in essere. Al momento l'unico Stato che parrebbe risultare in contenzioso con  il Principato  è la Repubblica Italiana che,nella persona di alcuni Suoi Rappresentanti, sembrerebbe anche agire  in  piena  disattesa del dettato della Propria Costituzione, attettando così alla Sua Pregevolissima Integrità.

immunitcapidistato.jpg

CensuraSvizzeraMancatoRiconoscimentoApostille.jpg

NormativaApostilleMinisteroEsteriItalia.jpg
L'elenco degli Stati (Sottoscrittori della Convenzione de l'AJA )comprende anche Svizzera ed USA

Note esplicative
NormeCostituzionali.jpg
Adattamento e Rispetto a norma Costituzione Italiana delle Convenzioni Internazionali

GuarentigeCapodiStatoEsteroB.jpg
Corte Costituzionale- Giurisprudenza sulle Immunità e recepimento Convenzioni Internazionali

DocumentivalidiperlaRepubblicaItaliana.jpg

Antecedentemente rispetto alla comunicazione sopra esposta

VisitaUfficialealPrefettodiOristano.jpg

RichiestaPrefettoSassariApostilleCredentialsHeadofstate.jpg

Successivamente alle contestazioni
ApostillePrefetturaSassariCredenzialiCapodelloStato.jpg

IstanzaRegistroApostilleSassari.jpg

EstrattoConvenzioneAJAjpg.jpg

RispostaPrefetturaSSRegistroApostilleIndirizzoOmesso.jpg

Testo Carta Costituzionale -Capitolo I° pag. n.1
TestoRevisionatodellaCostituzionediStato.jpg

Testo Costituzione tradotto in Inglese
TraduzioneCostituzioneApostillata.jpg

ApostilleCostituzionedelloStatob.jpg
Apostille in fascicolo unico con Credenziali Capo dello Stato e Passaporto Consolare

validitdocumenticonapostille.jpg

RATIFICA ED ESCUZIONE CONVENZIONE DELL'AJA
LeggeRatificaConvenzioneAJA5ottobre1961.jpg
LEGGE DELLA REPUBBLICA ITALIANA da " Far Osservare come Legge dello Stato Italiano"

RicevutaRitornoPresidenteRepubblicaItaliana.jpg

Raccomandata "Official Use" per protesta di Stato
EaccomandataProtestadiStato.jpg
La "Protesta di Stato" precede ogni altra comunicazione sopra esposta

Documenti di valenza internazionale-prima parte
ElencoDocumentiperAzioneGiudiziariaA.jpg

Documenti - parte seconda
ElencoDocumentiParteSecondaB.jpg

Tra altri Documenti di rilevanza Internazionale
CopiaCredenzialiCapodiStatonotarizzateConsolatoIT.jpg
Copia Credenziali Capo di Stato del Principato notarizzate Consolato Generale Italia in New York.jpg

Copia Conforme al Fine della Validità in Italia
CredenzialiCapoStatoTimbroConsolare.jpg
Atto Notarizzato dal Consolato Geenerale d' Italia a New York , Repertorio 150/2009

DimoraCapodelloStatoComunediPalermo.jpg

RispostaDIGTLegalizzazioniLuglio2013.jpg

In seguito ad una attenta valutazione della posizione giuridica del Principato e della documentazione qui sopra esposta, l' Architetto Gerlando Mallia , in pieno rispetto del parere tecnico espresso dall' Ufficio DG.IT IV ( Direzione Generale Italia  per le Legalizzazioni ed Apostille ) del Ministero degli Esteri della Repubblica Italiana  e dalle norme di Legge della stessa Repubblica, ha assunto l' incarico di Rappresentante Ufficiale del Principato per il Sud Italia e la Sicilia.

PassaportoDiploG.MalliaApostillePalermo.jpg

ApostillePrefetturaPalermoPassaportoDiploG.Mallia.jpg

Ma in una sola Provincia della Repubblica Italiana si sono prodotte delle anomale interpretazioni.
                                                                  Pertanto.................
 
 

A la COUR INTERNATIONALE de JUSTICE

Palais de la Paix
Carnegieplein 2
2517 KJ La Haye
Pays-Bas
        

 

                                                       Principato Isola dei Cavalieri

 

    Segnalazione di Grave Inadempimento del Pubblico Diritto  Internazionale e  Consuetudinario da parte di Istituzioni della Repubblica Italiana, con Richiesta Formale di parere.

 

Evidenziazione di Anomalie Gravi con richiesta di Giusta Declaratoria sulla Validità Internazionale dei documenti emessi dal Principato ed allo Stesso rilasciati da Paesi terzi, in forza alle NORMATIVE  Internazionali CONVENZIONALI VIGENTI , con implicita protesta  e richiesta di accoglimento del disappunto avverso la REPUBBLICA ITALIANA, rappresentata dal Governo dello Stato, con chiamata di esplicita Responsabilità delle  Cariche di  Alti Funzionari Dignitari del medesimo Stato, noti e non noti, per reazione in replica alla mancata attività di rispetto e tutela delle Norme Convenzionali del Pubblico Diritto  Internazionale, con conseguente ed Affermazione per Atto Sovrano delle motivazioni addotte dal  Principato “Isola dei Cavalieri “. Si intenda chiarificare la vertenza sulla INTERPRETAZIONE della NORMA CONVENZIONALE e CONSUETUDINARIA,  da  esprimersi nella cessazione della attività persecutoria, peraltro frammentaria, posta in essere esclusivamente da pochi Uffici Della Repubblica Italiana, agenti “contra legem” a danno dei Rappresentanti Ufficiali dello Stato,    Dignitari Diplomatici con “ in primis “ il  “Capo dello Stato” Estero, denominato “ Isola dei Cavalieri”, Soggetti Immuni di uno Stato Sovrano. Entità e Persone tutte certificate da documenti e  atti emessi e/o validati secondo le norme convenzionali : Convenzione  dell’ Aja 5 ottobre 1961, Convenzione di Vienna 1961 aprile 18 1961 , Convenzione di Vienna  maggio 23 1969, Convenzione di Londra giugno 07 1968, convenzione di Bruxelles  maggio 25 1987, convenzione di New YorK  dicembre 02 2004 (U.N.) , ed altre interamente ed integralmente recepite anche dalla Costituzione della Repubblica Italiana, ex art. n° 10 del testo Costituzionale, secondo la rituale inviolabile procedura del rinvio mobile che pregevolmente rende obbligatorio consentire il continuo adeguamento del Diritto Italiano al Diritto Internazionale Generale. Particolare Richiamo e Rispetto si rivolge alla Legge n° 1253 del dicembre 20 1966, sulla Legalizzazione mediante il regime dell’ Apostille de L’AJA, promulgata dal Presidente della Repubblica Italiana .

Il Ricorso viene inoltrato per ridefinire con precisione i termini di mancata applicazione delle predette  norme, fino a giungere ad indebita ingerenza negli Affari Interni ed Esteri  su Persona Giuridica  di Diritto Internazionale   CERTIFICATA  dalla stessa Repubblica Italiana, che opera a mezzo di noti ed ignoti propri Agenti Istituzionali  in difformità delle Norme  di origine Consuetudinaria e di formula Convenzionale del Pubblico Diritto Internazionale, contro il Disposto della  Propria Costituzione Repubblicana in attività di comprovata persecuzione sperequativa ( parità del Diritto tra gli Stati Sovrani ) contro il Principato  “Principality  Knights’ Island”  ed il Suo Capo di Stato.  Nella fattispecie emerge un chiaro pregiudizio temerario e azzardato per la Comunità internazionale e per il mancato rispetto  della Normativa, tutto a danno della Intera Comunità delle Nazioni, che ha suscitato il giusto reclamo della Confederazione Elvetica,  in flagrante esplicita dichiarazione  scritta anche da Dignitari Istituzionali del Governo Italiano sull’ insussistenza di alcuni requisiti normativi della Convenzione de l’Aja ottobre 05 1961 e della Convenzione di Vienna 1961 ( Lettere Ufficiali e/o Protocollari dell’ Ufficio Territoriale del Governo in Sassari e dell’Ufficio secondo del Cerimoniale del Ministero degli Esteri della Repubblica Italiana ).......................................................................................................................................(segue ricorso completo,contro alcune Istituzioni e Perfino Alte Corti di Giustizia della Repubblica Italiana, con allegate documentazioni inoppugnabili.)

 

 

SpedizioneRicorsoCorteAja.jpg
Spedizione del Ricorso Alla Corte di Giustizia Internazionale dell' AJA

RicezioneRicorsoallaCorteAJA.jpg
Attestato di Ricezione del Ricorso all' Alta Corte di Giustizia dell'AJA

In seguito alla trasmissione del quesito ricorso alla Corte Internazionale di Giustizia dell' AJA ( pervenuto alla Stessa con inspiegabile ritardo ) le Istituzioni Italiane Tutte hanno modificato parzialmente la valutazione sul riconoscimento del Principato. In particolare una Corte di Giustizia della Repubblica Italiana, indirizza le proprie determinazioni, irrituali, all' indirizzo :" HeadQuarter Mail Address Principality Knights' Island 3236 P st NW Washington D.C 20007 ". Anche gli stessi funzionari di Polizia Giudiziaria, notificano gli atti identificando i dignitari del Pincipato tramite i loro passaporti diplomatici, uno fra tutti, quello del Capo dello Stato, n. D001003,  già acquisito per valido anche in Italia al margine di una sentenza della S.C. di Cassazione n. 26822 del 2016, con la dizione :" Passaporti da cui risulta la cittadinanza dell'isola dei Cavalieri". 

 

NOTIFICAPGOFFICIALSITE.jpg
Notifica atti giudiziari con esplicita evidenziazione dell' irritualità